15.10.2016

Utilizzare il TwistGrip di Manfrotto per scattare foto migliori con lo smartphone

15.10.2016

Utilizzare il TwistGrip di Manfrotto per scattare foto migliori con lo smartphone

Coltivando da tempo la passione per i prodotti Manfrotto, sono stato lieto di poter mettere le mani sulla loro soluzione denominata TwistGrip: un morsetto universale per iPhone e altri smartphone che consente di agganciare il telefono a un treppiede. Possiede l’ulteriore vantaggio di poter collegare altri accessori alla slitta a contatto freddo che si trova nella parte superiore, per esempio una luce LED o un microfono per lavori video. Questo lo rende una soluzione estremamente versatile, compatta, portatile, creativa ed elegante che può essere tenuta comodamente in tasca.

IMG_0183

Sono anche felice di avere l’opportunità di condividere con voi come ho utilizzato il TwistGrip e perché in breve tempo non ne ho potuto più fare a meno!  La capacità del TwistGrip di consentire il montaggio dello smartphone su un treppiede apre numerose possibilità fotografiche. In questa recensione ne condividerò alcune.

Il discreto morsetto TwistGrip di fabbricazione italiana è realizzato in alluminio, può essere montato saldamente a qualsiasi treppiede con attacco da ¼” e fissa altrettanto saldamente il vostro smartphone in posizione. Essendo adatto a dispositivi fino a 8,2 cm di spessore, è ideale per lavorare con smartphone di grandi dimensioni come l’iPhone 7 Plus. Un’eccezionale funzionalità risiede nella capacità delle ganasce che trattengono lo smartphone di ruotare a 45 gradi, rendendo il morsetto ancora meno ingombrante in tasca o nella borsa, pronto per quei momenti spontanei in cui si necessita di un treppiede. È facile da usare: aprite le ganasce del TwistGrip, inserite il vostro smartphone, fissate le ganasce e stringete la rotellina zigrinata per bloccarlo in posizione.

Se ancora non possedete un treppiede, vi consiglio vivamente di acquistarne uno. La Manfrotto possiede una serie impressionante di accessori per qualsiasi scopo o budget. A coloro che usano lo smartphone per fotografare e non vogliono trascinarsi un grosso treppiede tutto il giorno, consiglio il treppiede Pixi Manfrotto che è compatto, facile da usare e, una volta ripiegato, si può infilare nella tasca della giacca o nella borsa. Ripiegato, addirittura raddoppia la sua funzionalità, sostenendo lo smartphone per girare video in movimento. Quando lo userete insieme al TwistGrip Manfrotto, avrete la soluzione creativa ideale che vi consentirà di reagire spontaneamente, vivere il momento e immortalare quel momento. Per i fotografi più esperti, che molto probabilmente già possiedono un treppiede, il TwistGrip si adatta perfettamente senza nessun problema.

1# Scatti con poca luce

Io vivo in Galles, nel Regno Unito, e qui raramente le condizioni meteo offrono luminosità e stabilità, perciò la maggior parte delle mie foto vengono scattate in giornate buie e nuvolose. Spesso l’uso di un treppiede è essenziale per evitare il movimento della fotocamera durante i lunghi tempi di esposizione necessari per ottenere una buona esposizione in condizioni di poca luce. Tuttavia, montare uno smartphone su un treppiede risulta quasi impossibile senza una sorta di adattatore. Ho perso tantissimo tempo in soluzioni improvvisate utilizzando fascette di metallo, elastici, ecc. Adesso, avendo il mio smartphone saldamente montato sul treppiede con il TwistGrip Manfrotto, posso lavorare in condizioni di poca luce disinvoltamente e immortalare tramonti come questo.

_MG_4870

2# Fotografare con un’esposizione lunga

Per simulare l’effetto di un’esposizione lunga con lo smartphone, si possono utilizzare app per l’otturazione lenta, ma è essenziale che il vostro telefono durante il processo non si muova. Quando scatto foto con esposizione lunga, uso il TwistGrip per montare il mio iPhone sul mio treppiede Manfrotto 190XB (ora sostituito dal 190X) con la testa Manfrotto 390RC2 (attualmente sostituita dalla 391RC2).

IMG_0213x

Quando ho scattato la foto qui in basso, ho dovuto fare i conti con l’impervio e umido terreno di una cascata. Ho dovuto anche tenere il mio iPhone perfettamente fermo, poiché per creare un effetto ‘velato’ sull’acqua, stavo utilizzando un’app per l’otturazione lenta impostata con un’otturazione di 4 secondi.

IMG_2191

Questo tipo di foto non sarebbe possibile senza un treppiede che tenga il mio iPhone perfettamente fermo durante il processo e io, con il mio prezioso iPhone posizionato sopra l’acqua, sono stato lieto di poter contare sul mio TwistGrip Manfrotto e di lavorare senza il timore che il mio telefono cadesse nell’acqua.

3# Fotografare gli animali selvaggi

Un’altra situazione pratica in cui è necessario montare lo smartphone su un treppiede è quando si fotografano gli animali selvaggi. Sono certo che tutti noi osserviamo gli uccelli nei nostri giardini o nei parchi, ma senza l’impressionante capacità di ingrandimento di alcune fotocamere dedicate e obiettivi costosi, è improbabile che potremmo fotografare i nostri amici pennuti ‘da vicino e personalmente’, tenderebbero a volare via.

Gli smartphone generalmente non sono dotati di sufficiente zoom ottico per ottenere buoni risultati da una certa distanza: a distanza, il soggetto finisce inevitabilmente per diventare un puntino e l’effetto si perde. Uno stratagemma che utilizzo spesso consiste nel posizionare il mio iPhone su un treppiede vicinissimo al punto in cui si troverà il mio soggetto peloso, gli lascio del cibo appetitoso (briciole, nocciole, ecc.) e mi allontano a una distanza sufficiente con il mio pulsante di scatto Bluetooth. Quando i miei soggetti torneranno, potrò fotografarli a distanza mentre banchettano con il cibo.

IMG_9489

La mia mangiatoia per gli uccelli si trova a circa 3 metri dal retro di casa mia e ho fotografato molte volte i suoi visitatori con la mia DSLR e un obiettivo lungo. Tuttavia, la foto qui sopra finora rimane la mia preferita ed è stata scattata con il mio iPhone. Ho posizionato il telefono, montato su un treppiede con il TwistGrip Manfrotto, a circa 30 cm dalla mangiatoia e ho scattato la foto all’interno di casa mia con il pulsante di scatto Bluetooth.

Ho utilizzato questa tecnica anche in altre circostanze di avvicinamento spontaneo. Per esempio, quando vidi una famiglia di pavoni, che avanzavano impettiti lungo un sentiero, agganciai velocemente il mio iPhone al TwistGrip Manfrotto (che avevo già montato sul mio treppiede Pixi Manfrotto) e lo posizionai sul terreno rivolto verso il punto in cui prevedevo che gli uccelli sarebbero passati poco dopo.

IMG_0146x

Assicurandomi che non potessero vedere cosa facevo, lanciai qualche briciola del mio sandwich e poi mi rifugiai dietro dei cespugli a circa 10 metri di distanza. In breve tempo, gli uccelli avanzarono cautamente all’interno dell’inquadratura per beccare le briciole e io scattai le foto a distanza.

In questo modo, sono riuscito a scattare numerose foto utilizzabili. Immortalare queste splendide creature senza spaventarle e senza acquistare altri obiettivi, che a volte compromettono la qualità delle immagini, è meraviglioso.

IMG_1921x

4# Macrofotografia

Con una vasta disponibilità di obiettivi macro di terze parti, non mi sorprende che la macrofotografia stia diventando sempre più diffusa. Un ostacolo alla realizzazione di scatti macro perfetti è rappresentato dall’incredibile profondità del campo. Reggere lo smartphone con la mano mentre si realizzano scatti macro è una scelta aleatoria, poiché ogni minimo movimento della mano modifica la distanza dal soggetto, riducendone la messa a fuoco. Per risolvere questo problema, si può montare lo smartphone su un treppiede utilizzando il TwistGrip! Trovare e mantenere la distanza giusta dal soggetto sarà ora molto più semplice.

IMG_0658

5# Scattare foto dal basso

Come avete visto nelle foto dei pavoni qui sopra, la possibilità di montare il vostro smartphone su un piccolo treppiede portatile come il Pixi Manfrotto, vi consentirà di scattare foto fantastiche dal basso, quasi dalla prospettiva dei soggetti stessi. La foto qui in basso, che ritrae un arco di ciottoli, è stata scattata sulla spiaggia in condizioni di poca luce e ho voluto inquadrare l’interno dell’arco da una prospettiva più bassa. Avere la possibilità di utilizzare il mio treppiede Pixi Manfrotto con il morsetto TwistGrip, mi ha consentito di mantenere la giusta angolazione e di evitare il movimento della fotocamera durante lo scatto.

IMG_7305

6# Autoritratti

Trovare dei modelli desiderosi di farsi ritrarre non è sempre facile, così molti fotografi perfezionano lo loro abilità di scattare foto in primo piano attraverso l’autoritratto, ma un “selfie” scattato reggendo la fotocamera con la mano obbliga inevitabilmente a tagliare la foto. La possibilità di montare lo smartphone su un treppiede con il TwistGrip Manfrotto rende le cose molto più semplici. Posizionate il vostro treppiede, montate il vostro smartphone, impostate il timer per darvi il tempo di rimettervi in posa ed ecco fatto!

7# Videografia

Molti di noi utilizzano gli smartphone per girare video, sia che si tratti di video familiari o promozionali. La realizzazione di un filmato con immagini ferme e stabili è sempre preferibile e con il TwistGrip diventa possibile.

8# Videografia time-lapse

Un’altra applicazione pratica del TwistGrip è rappresentata dai video time-lapse (video con intervalli di tempo). L’intento in genere è di posizionare lo smartphone in un punto fisso per immortalare le nuvole, le auto o le persone che passano. Lo si può fare utilizzando un normale treppiede, ma se vi sentite avventurosi, perché non agganciate il vostro telefono a un timer da cucina (come nella foto qui in basso) che ruoterà automaticamente di 360 gradi in 60 minuti? Utilizzando un economico adattatore, assicurare il vostro TwistGrip alla parte superiore del timer sarà relativamente semplice.

IMG_0230

In breve

Probabilmente lo avete già capito: io e il mio TwistGrip Manfrotto siamo inseparabili. È ben progettato, versatile, portatile e ideale per montare qualsiasi smartphone a qualunque treppiede. Dopo aver fissato saldamente il vostro smartphone, potrete indubbiamente affrontare con sicurezza scatti più impegnativi.

Potete acquistare il morsetto per treppiedi TwistGrip sul sito web della Manfrotto.

Rob Dunsford

Rob Dunsford è un fotografo impegnato nel settore equestre e un cantautore che scrive su iphonephotographyschool.com e vive in Galles centrale, nel Regno Unito.

http://robdunsford.photography

http://instagram.com/rob_dunsford

Top