12.10.2017

Fotografate le splendide visuali colorate di Diwali

12.10.2017

Fotografate le splendide visuali colorate di Diwali

Diwali o Deepavali è considerata una delle cinque feste più celebrate in India. È la festa delle luci e simboleggia il trionfo del bene sul male. Nei tre giorni più importanti, l’intero Paese sembra ravvivarsi e illuminarsi di sfavillanti colori. Vivide lanterne diffondono un caleidoscopio di colori dalle finestre e lungo i viali. Lampade a olio posizionate fuori dalle porte scintillano nella notte, diffondendo il calore dell’umore festivo. Un maestoso spettacolo di fuochi d’artificio sembra dipingere il cielo di un miscuglio di tinte. I rangoli riflettono la felicità che riempie i cuori dei loro creatori. La gente sceglie di indossare nuovi abiti dai colori sgargianti e distribuisce dolci e frutta secca. È il momento di lasciarsi andare, di ringraziare la dea della ricchezza per tutta la sua generosità e chiedere benedizioni per un anno colmo di prosperità e di buona fortuna.

Diwali è una delizia per un fotografo. E se siete dei tipi che amano caricare e condividere selfie e immagini che valgono più di mille parole avrete bisogno di qualcosa di più dell’entusiasmo per immortalare il meglio di questa festa. Per iniziare, vi serviranno le capacità basilari per utilizzare la fotocamera e per farla funzionare a vostro vantaggio. Quindi, se siete di quei tipi che non si accontentano di nulla che non sia il meglio, vi serviranno alcuni strumenti. Infine, dovrete avere la pazienza di attendere quel momento giusto, ossia quando la luce è adeguata o quando tutti i soggetti avranno gli occhi aperti, oppure quando la sfolgorante fontana di scintille di una candela romana avrà raggiunto la sua altezza massima. Abbiamo stilato un elenco di suggerimenti per aiutarvi a fotografare gli sbalorditivi colori di Diwali: tutte le belle luci e le visuali che vi permetteranno di scattare foto sbalorditive e degne di essere condivise.

1. Portatevi un treppiede

Una volta abituati, scoprirete perché i professionisti non vanno mai in giro senza. Proprio quando la luce, l’angolazione della fotocamera e le espressioni dei soggetti sono perfette, non vorrete certo che l’immagine risulti sfocata perché la mano si è mossa di un millimetro. Il momento perfetto per la foto può semplicemente arrivare e sfuggire senza mai più ripetersi in ogni suo aspetto, quindi sicuramente non vorrete sprecare tempo ed energie per provare a rimettere tutto in scena, sapendo che la foto non verrà così bene come nella prima occasione. Non vorrete neppure caricare e condividere immagini sfocate. Se desiderate effettuare lunghe esposizioni o scatti in sequenza, assicuratevi di avere con voi il vostro affidabile treppiede. Qui facciamo riferimento a

Manfrotto
. Potete anche fare un ulteriore passo avanti e dotarvi di un dispositivo di scatto remoto che vi aiuti a scattare le foto senza toccare la fotocamera. “Stabilità” è la parola chiave.

2. Composizione dell’immagine

Ora parliamo della composizione dell’immagine. Se volete fotografare lo spettacolo di fuochi d’artificio nel cielo o le diya per terra, l’inquadratura è la chiave per ottenere uno scatto perfetto. La bellezza di questa festa delle luci è che la potete fotografare con orientamento sia verticale che orizzontale. Dovrete anche anticipare il momento giusto in cui un fuoco d’artificio esplode o un razzo lascia la scia mentre vola su nel cielo.

3. Fotografare i fuochi d’artificio

Quando fotografate i fuochi d’artificio con la fotocamera, utilizzate un ISO basso compreso tra 100 e 200, per diverse ragioni tra cui il fatto che riduce il livello di rumore nelle esposizioni lunghe. Impostate la fotocamera in modalità manuale per l’esposizione e con apertura f5.6 o f8. Non vorrete mai che quelle scie luminose si sovraespongano. Il tempo di otturazione ideale deve andare dai 2 ai 10 secondi e, in ogni caso, al di sotto dei 30. Per diventare esperti in questo campo, dovrete scattare alcune foto di prova prima di iniziare davvero a fotografare quei fuochi d’artificio come desiderate. Se avete trovato una posizione ideale per fotografare i fuochi d’artificio nel cielo, mettete prima fuoco e disattivate l’autofocus. In questo modo, non dovrete rimettere a fuoco i soggetti nell’inquadratura.

Potete utilizzare un

filtro a densità neutra
per esposizioni più lunghe. In cielo potrebbe ancora esserci luce e un filtro ND vi consentirà di ottenere un’esposizione più lunga. Questo serve se desiderate immortalare più esplosioni per ciascuna immagine e foto che non sembrino compresse o schiacciate.

Un altro aspetto da tenere a mente per immortalare i fuochi d’artificio è il fatto di iniziare nella prima serata in quanto più tardi sarà tutto offuscato dal fumo. Provate gli scatti telescopici, i primi piani di soggetti che festeggiano o semplici foto di superfici di tavoli con dolci deliziosi e altre prelibatezze indiane. Inoltre, quando scattate le foto, assicuratevi di disattivare la modalità live view sulla fotocamera e di avere delle batterie di riserva a portata di mano per poter fotografare senza interruzioni.

Questi consigli vi aiuteranno a scattare le migliori foto, nel frattempo, non dimenticate di sperimentare per conto vostro e di condividere i risultati con noi sui nostri canali social.

Buona fortuna e auguri di una felicissima Diwali a tutti voi!

Top
I nostri brand