24.04.2015

Parliamo dello spazio bianco

24.04.2015

Parliamo dello spazio bianco

20150312_1

È semplice: una delle cose più belle è la capacità di “raccontare” e sono convinta che lo stesso principio si applichi alla fotografia.
Anche nelle fotografie, infatti, la semplicità risulta la scelta migliore, sia per il fotografo che per chi osserva l’immagine. Per me questo ideale si applica praticamente a tutto.
Non esiste nulla di troppo complesso, questo perché il cuore degli uomini è intrinsecamente semplice.

Elaborata con VSCOcam con l'impostazione predefinita hb1

Recentemente mi sono trovata a pensare che se si rimuovono le aspettative di empatia o apprezzamento, si apre dinnanzi a voi uno spazio bianco, un margine labile… questo modo di pensare è legato all’espressione fotografica.
Quando mi pongono la domanda: “cosa rende una fotografia una buona fotografia?”, penso sempre alla semplicità.

Elaborata con VSCOcam con l'impostazione predefinita g3

Elaborata con VSCOcam con l'impostazione predefinita a5

Il valore di uno scatto lo decide chi guarda, ma siete voi a scegliere quando premere il pulsante di scatto. Il vero valore che la fotografia ha per voi viene svilito se avete in mente il giudizio degli altri.
Quando arrivate a comprendere il significato che sta dietro alla scena che volete catturare, avete raggiunto lo scopo.
Non pensare se la fotografia è bella o brutta, concentrarsi sulla sua semplicità, porta naturalmente all’aprirsi di uno spazio che non esisteva prima.

Per esempio, se volete scattare fotografie che comunichino “il mondo è bello oggi”, non siete in uno stato d’animo tale che può essere influenzato dal giudizio degli altri: è insito in voi e tanto basta a renderlo stabile.

Elaborata con VSCOcam con l'impostazione predefinita s2

20150312_6

Tuttavia…
Aprire il nostro cuore all’immagine è fondamentale, se vogliamo che ci trasmetta qualcosa.
Se riuscite ad eliminare le complicazioni, non solo il vostro stato d’animo e la vostra prospettiva attuale cambieranno profondamente, ma anche l’interpretazione dello scatto da parte dell’osservatore cambierà significativamente.
Lo spazio bianco aggiunge semplicità alla fotografia e il suo scopo è quello di facilitare il libero fluire dei pensieri. Se lasciate sbocciare l’enorme potenziale dei vostri pensieri, se lasciate che lo spazio nelle vostre menti sia infinito… vivrete esperienze uniche.

6151|Rokuichi Goichi

“Si dice spesso che le cose davvero importanti sono invisibili agli occhi. Potrebbe essere vero, ma, nonostante ciò, ci sono alcune cose che vorrei immortalare.”
Rokuichi Goichi, residente a Tokyo, è presente in diversi musei di fotografia e gallerie Web.
Ricordi e fotografie su Instagram: @6151
web: www.besidecoffee.net

Top
I nostri brand