07.01.2016

Francia in fotografia

07.01.2016

Francia in fotografia

La Francia offre spunti inesauribili di ispirazione per la fotografia. In questo Paese, il susseguirsi delle stagioni genera condizioni atmosferiche e di illuminazione diverse e in continuo mutamento. Scoprire la Francia attraverso degli scatti significa fare un viaggio in un luogo esotico, in cui il clima, la cultura e la tranquillità stimoleranno la vostra curiosità e daranno nuova energia alla vostra passione per la fotografia.

Ho viaggiato in lungo e in largo per tutto il mondo per oltre 15 anni. Durante questi viaggi, molte persone mi hanno chiesto, sorprese: “Perché sei venuto nel nostro Paese quando la Francia è il luogo più bello del mondo?”.

Quante volte ho sentito questa domanda? E quante volte ho risposto: “perché l’erba del vicino è sempre più verde”, “per scoprire il mondo” o “perché credo di aver già visitato tutta la Francia”.

Ecoturismo in Francia, Ardenne: Sulle rive del Semoye

Più viaggio, più mi è chiaro che la vera avventura inizia appena fuori dalla porta di casa. Per me, questa è la Francia. È possibile organizzare un viaggio esotico nel proprio Paese? Credo che la risposta sia sì. Gli ultimi sei mesi, che ho passato in viaggio, mi hanno convinto del tutto.

Dalle Ardenne ai Paesi Baschi, questo itinerario fotografico in cui ho attraversato la Francia è stato forse il più meraviglioso di tutti!

I villaggi che costellano la Valle di Semoy sembrano zattere alla deriva persi nel mezzo di un mare di foreste. Vi sentirete letteralmente in capo al mondo: è come se il tempo qui scorresse in modo diverso.

Un pianoforte in automobile - Diario di viaggio in Francia

La compagnia di teatro Azimut dona uno spirito unico a Écurey nel distretto della Mosa del sud. Qui hanno stabilito la sede altre compagnie teatrali, come “La Rue de la Casse” e i suoi veicoli musicali. Cosa ne pensate di un po’ di musica di pianoforte suonata direttamente nella vostra automobile?

Wind in the woods: arte contemporanea ed escursione nella foresta

A Wind in the Woods presso Meuse, i residenti e gli artisti realizzano itinerari artistici. Qui è possibile passeggiare in una galleria all’aria aperta, ornata da alberi e opere d’arte. Che cosa vi motiva maggiormente? La scoperta dell’arte attraverso la natura o quella della natura attraverso l’arte? Non è semplice distinguere chiaramente tra le due.

Eco-turismo nell'Alta Marna - il calore del paradiso in Terra

Come compagno di San Pietro anche Gioele ha le chiavi del paradiso! La Fondazione Artistica di Sommevoire, nell’Alta Marna, conserva le statue originali dedicate ai monumenti religiosi. È un luogo fuori dal tempo.

Osservare la natura selvaggia - Foresta di Auberive - Il cerbiatto che salta

Appisolato nella mia tenda, montata proprio nel cuore del futuro parco nazionale, potevo ascoltare i suoni del mondo animale che mi circondava. Con una densità di popolazione pari a 2 persone per km2, gli animali sono i veri padroni di questo regno.

Eco-turismo nell'Alta Marna - il calore del paradiso in Terra

Dormire sotto le stelle durante la stagione del raccolto vi assicura di assistere a splendidi tramonti. Il riparo offerto da una tenda è certamente il benvenuto. Cinghiali, tassi e volpi non sono mai lontani, soprattutto quando si ha una salsiccia nascosta nello zaino.

vezelay-pellegrinaggio-santiago-de-compostela

Dalla terrazza dell’abbazia di Vézelay, Morvan si risveglia nella nebbia mattutina. La primavera e l’estate sono ormai passate. I paesaggi piatti dell’Est lasciano il posto alle prime colline.

Turismo in scatola - diario di viaggio ad Aube

L’estate sta finendo e presto si aprirà la stagione di caccia. Mentre attraversavo i campi, mi sono trovato a un pranzo di paese: un cinghiale arrostisce su uno spiedo e si vedono ovunque corni da caccia e botti di vino… L’atmosfera è così allegra da costringermi a fermarmi qui.

Viaggio-Francia-fotografia-9

Il soprannome di Morvan è “Piccolo Québec.” Ricoperto di foreste e con un clima invernale estremamente rigido e nevoso, questo Paese, in cui “solo le rocce possono crescere” offre un’ambientazione perfetta per sessione fotografiche uniche.

Mathieu Mouillet

Mathieu Mouillet è un viaggiatore. Ha passato gli ultimi 15 anni a girare il mondo a piedi o in bicicletta, armato di carta, penna, fotocamera e registratore. I suoi diari di viaggio a Berlino offrono uno spaccato di questa città in continuo mutamento. Berlino, infatti, non è solo una città da visitare: è una città da esplorare!

Scoprite tutti i suoi viaggi sui social media:

Facebook: lesvoyagesdemat
Twitter: @lesvoyagesdemat
Instagram: @lesvoyagesdemat
Sito web: www.lesvoyagesdemat.com

Top
I nostri brand