26.01.2016

10 angoli da fotografare a Dublino e dintorni

26.01.2016

10 angoli da fotografare a Dublino e dintorni

Dublino è universalmente conosciuta come una città divertente, culturalmente interessante e da visitare per la sua vita notturna ma dell’Irlanda si ha di solito un’idea diversa fatta di distese di prati, pecore, scogliere e paesaggi incredibili che chi visita solo Dublino non riesce a ritrovare.

 

 

mappa

In realtà a pochi chilometri da distanza da Dublino, e anche a Dublino stessa, ci sono dei posti che meritano davvero, di quelli che pochi turisti conoscono e che permettono di staccare dal caos cittadino per andare alla scoperta della vera Irlanda. Oggi vi portiamo alla scoperta di 10 posti nelle vicinanze di Dublino dove fare delle foto senza trovare turisti e senza dover per forza allontanarsi troppo dal centro; ogni posto è contrassegnato sulla mappa da un numero così da permettervi di localizzarlo e studiare il vostro percorso in maniera semplice e veloce. I punti scelti si trovano tutti a Sud, l’area più favorevole per chi vuole fare foto all’alba o al tramonto.

1. Poolbeg lighthouse
Un faro rosso dentro Dublino, anzi sulla punta della città, che finisce direttamente in mare e che, durante le mareggiate, diventa impraticabile. Si può raggiungere a piedi da Sandymount o da Ringsend oppure prendendo un taxi. Imperdibile la mattina all’alba o la sera al tramonto, specie nelle lunghe serate estive quando il sole cala lentamente e tardissimo.

Poolbeg

2 + 8. Seapoint
Seapoint è la spiaggia di Dublino ed è stata Bandiera Blu per qualche anno. Situata vicino Dun Laoghaire si raggiunge in DART e la mattina, momento migliore per fotografarla, è piena di persone che fanno il bagno, sia in estate che in inverno.

Seapoint

Seapoint-2

3. Sandycove
Ancora una spiaggia e ancora una volta nei dintorni di Dún Laoghaire, Sandycove è famosa per la Martello Tower dove James Joyce si rifugiò una settimana ospite del poeta irlandese Oliver St John Gogarty e che è anche il set per la scena iniziale dell’Ulisse. Se la torre è famosa, le spiagge circostanti non sono conosciute e sono set ideali per delle fotografie davvero uniche, specialmente al sorgere del sole. Si arriva a Sandycove in DART.

Sandycove

4. Howth lighthouse
Nonostante sia su tutte le guide turistiche di Dublino e dell’Irlanda, Howth resta sempre una meta affascinante specie se visitata all’alba o la sera al tramonto quando ci si possono regalare fotografie davvero spettacolari e da angoli diversi da quelli che i turisti di massa scelgono. Il lighthouse è un ottimo spunto e, con la giusta luce, gli scatti che si portano a casa dono davvero incredibili. Howth si raggiunge in DART e anche in autobus dal centro.

Howth lighthouse

5. Hawk Cliff
In zona Killiney ancora sulla linea della DART, si trova Hawk Cliff una serie di scogliere sconosciute ai più che si estendono per 0.24 chilometri. Quiete e tranquillità sono le parole d’ordine in questa zona e l’esperienza di fotografare l’alba, magari con i pescatori, è davvero incredibile.

Hawk Cliff

6. White Rock
Le lunghe esposizioni in questa zona vicina a Dublino permettono di cogliere la sacralità del luogo che, una volta zona balneabile, adesso è una zona tra le più tranquille e meno frequentate di Dublino. Il nome, a quanto pare, deriva appunto dal colore delle rocce e anche dall’effetto del sole che si riflette sull’acqua. Prendete la DART fino a Killiney e chiedete in giro.

White Rock

7. Samuel Beckett bridge
Il Samuel Beckett bridge lo fotografano tutti, vi starete chiedendo ma la risposta è semplice: tutti lo fotografano nello stesso modo, dallo stesso angolo e spesso agli stessi orari. Il nostro consiglio? Andate la sera al tramonto, con il sole che scende dietro la città e le prime luci che iniziano ad accendersi, posizionandovi lontani rispetto alla struttura in modo da prenderne anche gli elementi più vicini: troverete altri fotografi che probabilmente si posizioneranno sul ponte per cercare di dare colori diversi alla stessa foto e porterete a casa una foto di Dublino davvero unica.

Samuel Beckett bridge

9. Jameson chimney
Come sopra: tutti fotografano la distilleria Jameson ma pochi trovano un angolo diverso. Basta cambiare prospettiva, cercare la luce migliore e uno scatto che è ormai entrato nella percezione comune cambia e riesce a raccontare molto più di quel che si credeva.

Jameson chimney

10. Grand Canal
Grand Canal è una delle aree di Dublino più vive e attive, sede di grandi multinazionali che qui hanno i loro uffici. All’estremità del canale, vicino alle Docks, un punto perfetto per chi ama fotografare ma non vuole, ancora una volta, cadere nei soliti clichés e nelle solite foto. Quando il sole tramonta e si nasconde dietro il teatro riflettendosi sull’acqua immobile la buona riuscita di una foto è una certezza.

Grand Canal

 

Testo di Veruska Anconitano
Foto di Giuseppe Milo

La Cuochina Sopraffina è il blog di cucina e viaggi culinari di Veruska Anconitano. Nella vita io mi occupo di marketing e comunicazione e lavoro a stretto contatto con Giuseppe, il fotografo che si occupa delle foto e anche della parte tecnica del sito (e che è anche mio marito e partner lavorativo!). Difficilmente ci trovate nello stesso posto perché prendere un aereo, per noi, è come lavarci i denti la mattina. Insieme viaggiamo alla scoperta del mondo con l’attrezzatura fotografica e la forchetta sempre pronta. 

Seguiteci anche su… 

Blog: www.lacuochinasopraffina.com / www.pixael.com
FB: www.facebook.com/La.Cuochina.Sopraffinawww.facebook.com/giuseppemilophoto
Twitter: @LaCuochina@pixael_com
Instagram: https://www.instagram.com/verucuochinahttps://www.instagram.com/pixael
Youtube: https://www.youtube.com/user/LaCuochina

Top
I nostri brand