18.07.2016

Suggerimenti per scattare fotografie “fortunate”

18.07.2016

Suggerimenti per scattare fotografie “fortunate”

Quante volte avete osservato una fotografia straordinaria e pensato “beato chi l’ha scattata”? E quanti prima o poi hanno pensato che avrebbero saputo fare di meglio nelle stesse circostanze?

Nella fotografia di viaggio la cosa fondamentale è essere nel posto giusto al momento giusto: una questione di fortuna insomma. Immortalare un momento che abbia davvero qualcosa in più, un’illuminazione perfetta e un soggetto fantastico, come la nebbia che si spande nelle valli o un’aquila che nutre i suoi piccoli richiede tempo. Chi è così fortunato da vivere in un luogo simile ha più opportunità, ma anche i fotografi che hanno a disposizione tempo e un po’ di denaro possono recarsi in destinazioni che offrono occasioni interessanti.

Iain_Mallory_Scozia-3435

Chi invece, come me, ha poco tempo per viaggiare, per trovarsi nel posto giusto al momento perfetto ha bisogno di fortuna.

Parlare di fortuna non sembra essere sufficiente a spiegare il motivo per cui alcuni fotografi di viaggio sembra scattino solo fotografie meravigliose, che ci ispirano a cercare di emularli. Questo fenomeno si può spiegare in diversi modi:

  • Più spesso viaggiate e cercate di trovarvi nelle giuste condizioni per scattare fotografie, più facilmente sarete baciati dalla fortuna e otterrete immagini interessanti.
  • I fotografi professionisti hanno un buon occhio per la composizione: solitamente la visualizzano prima di scattare.
  • Conoscono alla perfezione la loro attrezzatura e sanno come ottenere le prestazioni migliori.
  • Utilizzando programmi di editing di buona qualità e sapendo come usarli, riescono a compensare eventuali pecche nella composizione.

Iain_Mallory_Scozia-3654

Il primo dei punti che ho elencato è probabilmente il più importante: per scattare splendide fotografie è indispensabile viaggiare il più possibile con la propria fotocamera. Questo non significa necessariamente recarsi in destinazioni lontane ed esotiche, anche se sarebbe ovviamente molto bello farlo. Si possono scattare fotografie splendide e interessanti anche vicino a casa, magari perfino proprio di fronte a dove abitate. Abituatevi a uscire spesso con la fotocamera e a recarvi nei luoghi adatti e sarete sorpresi di quanto diventerete fortunati.

Iain_Mallory_Scozia-3637

Utilizzando questo approccio, svilupperete anche gli altri tre punti, specialmente per quanto riguarda fare pratica con la vostra attrezzatura. Più imparerete a conoscere la vostra fotocamera, gli obiettivi, il treppiede ecc. più velocemente miglioreranno le vostre fotografie. Imparate tutte le funzioni di base, il modo più rapido per selezionarle e quali pulsanti e controlli utilizzare.

È inoltre indispensabile pensare in anticipo al tipo di immagine che desiderate ottenere. I panorami, per esempio, richiedono un’ampia apertura, che garantisca una maggiore profondità di campo, e possibilmente un treppiede; la fotografia di strada non necessita di una così grande profondità di campo ma di un’alta velocità dell’otturatore, in modo da catturare al meglio il movimento; la fotografia macro necessita di moltissima luce, bassa profondità di campo, aperture ampie e di un treppiede.

Essere preparati alla scena che vi troverete di fronte vi permetterà di scattare una fotografia molto rapidamente, prima che le condizioni mutino o l’azione si sposti. Sapendo come funziona la vostra fotocamera, sarete in grado di effettuare rapidamente le modifiche necessarie a ottenere un’immagine di alta qualità.

Iain_Mallory_Scozia-4941

In condizioni che possono mutare rapidamente, comunque, è importante ottenere subito l’immagine desiderata, preoccupandovi delle impostazioni in un secondo momento. Se indugerete anche solo per un attimo, perderete l’occasione: una fotografia non proprio perfetta è sempre meglio di nessuna fotografia!

Una volta immortalata la scena, chi conosce bene la propria attrezzatura, può modificare le impostazioni e migliorare la qualità dell’immagine.

Iain_Mallory_Scozia-4590

Se c’è un particolare da ricordare perciò è che, per diventare un fotografi fortunati, è indispensabile concedersi più possibilità di essere fortunati.

Uscite più spesso, portate sempre la fotocamera con voi e potreste ben presto diventare alcuni di quei fortunati.

Iain Mallory

Iain è un ex soldato, che ha servito come maresciallo nei Army Physical Training Corps. Questa esperienza gli ha permesso di sperimentare attività avventurose, partecipando a molte spedizioni in diverse parti del mondo, il che gli ha permesso di soddisfare la sua passione per i viaggi.

Attualmente lavora come scrittore e fotografo freelance e ama cimentarsi in qualsiasi avventura durante i suoi viaggi. Lavora al suo sito web Mallory On Travel, una guida di viaggio per chi ama l’avventura, scritto da un uomo che era dipendente dalle emozioni forti.

Top
I nostri brand