16.09.2016

Consigli per realizzare autoritratti

16.09.2016

Consigli per realizzare autoritratti

Tutti i fotografi sanno quanto sia importante realizzare immagini: registrare le varie stagioni della vita; immortalare i cambiamenti nel tempo dell’aspetto dei figli; documentare rapporti importanti e rievocare momenti significativi.

La fotografa Lindsay Crandall documenta la sua vita attraverso autoritratti con immagini estese in cui compare sia da sola che con la sua famiglia.

lindsay1

1# Pianificate completamente la fotografia che intendete scattare, prendendo in considerazione la luce e quello che potrebbe risultare più piacevole. Se possibile, utilizzate la luce naturale ed evitate la luce sopra la testa, che generalmente risulta molto sgradevole. Prestate attenzione allo sfondo e rimuovete gli elementi che distraggono. Inoltre, pensate al momento che desiderate immortalare. Volete ritrarre un momento di tranquillità o un momento di gioia mentre ridete con i vostri figli? Allora, create quel momento nel modo più autentico e piacevole possibile. Questo non significa fingere, ma creare una bella fotografia e un ricordo significativo.

lindsay6

2# Se includerete altre persone nell’autoritratto, prima di chiedergli di unirsi a voi, preparate tutto. Assicuratevi di aver predisposto la fotocamera nel modo desiderato e scattate qualche foto di prova per controllare la messa a fuoco, l’esposizione e la composizione. Dovrete chiedere agli altri di unirsi a voi solo quando sarete pronti. Questo è importante soprattutto se si tratta di bambini. Incoraggiate le persone che includerete nell’autoritratto a essere autentiche, a interagire con voi, a divertirsi e non a mettersi semplicemente in posa davanti alla fotocamera.

lindsay8 (1)

3# Imparate a usare la vostra fotocamera. Utilizzate un telefono o una DSLR? Molti telefoni sono dotati di un’impostazione per attivare il timer automatico nell’app fotocamera oppure potete scaricare un timer automatico gratuito. Potete anche scegliere di utilizzare la fotocamera posteriore o anteriore. La fotocamera posteriore scatterà una foto migliore (se dotata di più megapixel), ma quella anteriore vi consentirà di visualizzare la foto mentre la scattate. Se adoperate una DSLR, utilizzate il timer automatico della vostra fotocamera, il timer a intervalli o acquistatene uno a distanza. Inoltre, molte DSLR sono dotate di un’opzione Live View e/o di uno schermo LCD. Entrambi sono estremamente utili. L’opzione Live View richiede qualche congettura sulla messa a fuoco poiché è possibile programmare la fotocamera per focalizzare i volti. Inoltre, se la vostra fotocamera è dotata di schermo LCD, potete visualizzare la foto durante lo scatto.

lindsay3

4# Utilizzate un treppiede o un’altra superficie stabile. Il treppiede sarebbe l’ideale perché vi consentirebbe di modificare facilmente l’altezza e la direzione. Il treppiede Manfrotto 190go rappresenta una scelta perfetta perché si può abbassare a un’altezza di scatto inferiore a quella di altri treppiedi ed è dotato di un sistema con colonna posizionabile a 90 gradi che è molto adatto agli scatti dall’alto. Se non possedete un treppiede, potete utilizzare un tavolo, una pila di libri, un tronco d’albero, una borsa, una confezione di riso o qualsiasi cosa abbiate a portata di mano. Lindsay una volta utilizzo il tronco tagliato di un albero di Natale per scattare un autoritratto della sua famiglia presso un’azienda agricola che vendeva alberi di Natale. Se il risultato sarà una foto storta, potrete raddrizzarla in seguito.

lindsay4 (1)

5# Riservatevi più possibilità di scelta. Scattate più di una foto e scattatene più che potete. Provate pose diverse e tipi differenti di interazioni. Se potete, controllate il risultato dopo alcuni fotogrammi e valutate le possibili correzioni. Talvolta la luce appare diversa da quella prevista o la fotocamera non ha messo a fuoco nel momento preciso in cui il vostro sorriso era migliore. Non preoccupatevi di correggere e riprovate. Lindsay generalmente scatta circa 10-30 autoritratti per ottenerne uno veramente valido.

lindsay7 (1)

6# Divertitevi e non stressatevi. A volte trasferire in una foto quello che si vede con la mente può risultare difficile. Perciò non preoccupatevi della perfezione. Limitatevi a immortalare il momento e continuate a fare pratica. Vale la pena scattare una foto in cui si vede che eravate lì.

lindsay5 (1)

Se avete bisogno di qualche ispirazione, guardate il video della lezione di Lindsay Crandall Creative Self Portrait Photography: Going Beyond the Selfie su Skillshare. Qui, Lindsay condivide i suoi consigli per realizzare autoritratti straordinari e significativi. Ai genitori che cercano specificamente dei modi per scattare autoritratti con i loro figli consigliamo il corso di Ellen Covey: Self-Portraits of Motherhood from Beyond the Wanderlust.

lindsay2

Comunque se vi accostate agli autoritratti, assicuratevi di trovare un modo per rientrare nella foto!  Voi e i vostri cari sarete lieti del risultato.

Lindsay Crandall

Ciao, sono Lindsay! Sono una scrittrice e una fotografa. Vivo negli Stati Uniti con mio marito e i nostri due figli. Di solito mi troverete con un libro o una fotocamera in mano (qualche volta con un bicchiere di vino rosso). Colleziono momenti, amo la luce, sognare ad occhi aperti e pormi degli obiettivi.

Top
I nostri brand