24.07.2017

Stile e praticità: Manfrotto Windsor Messenger

written by:
Laura Renieri

24.07.2017

Stile e praticità: Manfrotto Windsor Messenger

Tutte le volte che mi chiedono qual è la cosa che amo di più, dopo la mia famiglia ovviamente, la risposta è sempre una, unica e sola: viaggiare.

Il viaggio per me è uno dei momenti più importanti della vita e questo non significa necessariamente viaggiare da un continente all’altro, ma anche esplorare i borghi, scoprire i paesaggi naturali, entrare in contatto con persone che vivono quotidianità diverse dalle nostre. Il viaggio è senza dubbio un momento di esplorazione, non solo di percorsi, strade e mappamondi, anche di noi stessi, delle nostre potenzialità e capacità, dei nostri difetti e delle nostre virtù. È un momento a cui nessuno di noi dovrebbe mai rinunciare e spero presto di insegnare e condividere tutto questo con le mie due splendide bimbe, Gaia e Giada.

Nel frattempo che loro diventano grandi e indipendenti, però, io le porto con me, in macchina, in nave, in aereo, a piedi, alla scoperta di questo mondo incredibile, vasto e sempre diverso, capace di sorprenderci anche quando ritorniamo in una destinazione che già conosciamo. In grado di arricchirci anima e cuore, costantemente. La chiave è semplicemente quella di muoversi con il cuore aperto, curioso e desideroso di rinnovarsi, arricchirsi e migliorarsi.

Le emozioni che si provano durante il viaggio, mi piace però portarle con me fino a casa, insieme ai ricordi e alle vibrazioni positive che le accompagnano. Per farlo non mi separo mai dalla mia reflex, amica fedele con la quale immortalare questi momenti così speciali. Per chi, come nel mio caso, desidera avere sempre con sé la propria macchina fotografica, magari con almeno una ottica di ricambio, ma allo stesso tempo non vuole rinunciare alla praticità, risulta necessario fornirsi di una borsa, uno zaino o comunque un elemento contenitore per trasportare questo bene così prezioso e delicato.

Questo tema è estremamente articolato, soprattutto se si desidera che la borsa, oppure lo zaino in questione, rispecchi anche la nostra personalità ed il nostro gusto, senza cadere in una scelta funzionale, ma poco desiderabile. Manfrotto, da sempre leader nel settore fotografico, risolve finalmente questa annosa diatriba e ci permette di scegliere qualcosa che sia allo stesso tempo funzionale, leggero, pratico, sicuro, ma anche bellissimo.

Come sicuramente avrete immaginato sto parlando delle Manfrotto Windsor Bags, la collezione di borse pensate e ideate da Manfrotto per coniugare esigenze di stile e praticità nel medesimo tempo. All’interno di questa collezione, ho scelto la mia borsa del cuore: si tratta della Messenger nella dimensione small, perfetta per la reflex, ma anche per trasportare il tablet, che solitamente, soprattutto in viaggio, porto con me per scaricare direttamente le fotografie e caricarle sul mio magazine. Si tratta di una borsa protettiva in quanto al suo interno ci sono dei divisori customizzabili che si adattano alle esigenze di chi la sta utilizzando, inoltre, grazie al Manfrotto Protection System gli urti sono assorbiti e la protezione della fotocamera è massimale.

Viste le sue dimensioni risulta capiente, ma anche perfetta per un uso quotidiano: al suo interno trovano posto agilmente la macchina fotografica, un obiettivo ed un eventuale carica batterie: elementi indispensabili per un weekend fuori porta, un viaggio oppure semplicemente una bella passeggiata nella propria città alla ricerca di qualche scorcio interessante. Uno degli aspetti che mi piace maggiormente della Messenger Manfrotto Windsor che utilizzo, è senza dubbio quello di poter portare con me tutto l’indispensabile, indossando però un elemento fashion che facilmente si abbina a ciò che indosso e allo stesso tempo protegge il suo contenuto dagli urti e dall’acqua grazie ad uno speciale rivestimento idrorepellente. La tracolla di cui è fornita mi permette di scattare con le mani libere mentre, mentre per i momenti di viaggio oppure di relax amo molto utilizzarla a mano. Si può attaccare al trolley ed utilizzarla come bagaglio a mano e questi sono due elementi che la rendono davvero versatile e perfetta come compagna di avventure.

A questo punto non mi resta che pianificare la prossima meta, da raggiungere rigorosamente insieme a lei!

Top
I nostri brand