26.04.2018

PAESAGGI LUNGO IL CONFINE TRA ARIZONA E UTAH

written by:
Sean Ensch

26.04.2018

PAESAGGI LUNGO IL CONFINE TRA ARIZONA E UTAH

L’Arizona, lo stato sudoccidentale, è uno dei miei luoghi preferiti da fotografare. I suoi paesaggi desertici sono indubbiamente tra i più affascinanti degli Stati Uniti. Le caratteristiche uniche del territorio creano effetti visivi meravigliosi, assolutamente irresistibili per un fotografo. Le straordinarie formazioni geologiche, unitamente alla storia e alla cultura dei nativi d’America, suscitano emozioni fiabesche. Si tratta di uno stato piuttosto vasto che offre moltissimi spazi da esplorare, pertanto mi concentrerò principalmente sulla regione settentrionale che confina con lo Utah.

Per me il deserto è un luogo speciale. Ritengo che non riceva la dovuta attenzione da parte dei fotografi. Pittori provenienti da ogni angolo del pianeta sono stati attratti dagli stati sudoccidentali per dipingere i magnifici paesaggi desertici, ma per qualche motivo nel mondo della fotografia le montagne prevalgono sul deserto. I canyon, gli affioramenti, i tavolati e le distese di sabbia apparentemente sconfinate mi coinvolgono intensamente. I motivi intricati delle formazioni geologiche, la tessitura delle rocce e i colori sono talmente unici in queste zone da offrire innumerevoli possibilità di realizzare composizioni straordinarie e opere astratte ricche di dettagli.

Sean Ensch Arizona for Manfrotto Sean Ensch Arizona for Manfrotto Sean Ensch Arizona for Manfrotto

La principale attrazione turistica dell’Arizona è il Grand Canyon. Il canyon si estende per 445 km lungo il fiume Colorado, raggiungendo 29 km di larghezza e 1,6 km di profondità. La vastità del canyon è strabiliante, ti fa sentire minuscolo nell’immensità della natura. Sono particolarmente attratto da alcune curve del fiume Colorado. Questo fiume presenta numerosi meandri sinuosi e avvolgenti che creano vedute spettacolari. Il più noto è il cosiddetto “Horseshoe Bend” (la curva a ferro di cavallo) vicino a Page. Questa particolare ansa del fiume Colorado che forma una curva di 270 gradi può essere ammirata dal bordo di un dirupo profondo 300 metri. Da qui si gode di una vista magnifica che tutti dovrebbero poter contemplare almeno una volta nella vita. So che è superfluo dirlo, ma lo dirò lo stesso: non esiste una fotografia per cui valga la pena morire, quindi occorre essere estremamente prudenti quando si cammina lungo il bordo del dirupo. A volte il luogo è piuttosto affollato e la roccia è coperta da un sottile strato di sabbia che rende la superficie scivolosa.

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

 

Il lungo corso del fiume Colorado presenta numerose sinuosità, alcune delle quali poco conosciute, che giustificano ampiamente l’esplorazione di questi luoghi. Il fiume che serpeggia al di sotto degli affioramenti e dei tavolati sporgenti costituisce una scena perfetta per i fotografi.

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

 

 

Nei pressi di Page è possibile visitare anche lo spettacolare Antelope Canyon, una gola strettissima e profonda. A mio avviso qui si trovano le gole e le formazioni rocciose più belle del mondo. Le rocce scolpite, i motivi, i colori e la tessitura sono una vera e propria manna per i fotografi.

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

Il canyon si trova in un territorio appartenente alla popolazione nativa, pertanto la visita della gola è a pagamento; inoltre coloro che desiderano fotografare devono pagare per un “tour fotografico” che consente di portare con sé un treppiede e una fotocamera professionale. Per scattare fotografie è comunque consigliabile scegliere il tour fotografico, perché la visita normale prevede solo l’attraversamento del canyon e non viene concesso il tempo di fotografare. Il tour fotografico invece prevede un numero limitato di partecipanti e la guida si ferma in corrispondenza di ogni spazio aperto, impedendo per alcuni minuti il passaggio degli altri gruppi, per consentire di preparare velocemente la fotocamera e scattare alcune foto. In ogni punto si hanno a disposizione solo pochi minuti, quindi è opportuno impostare la fotocamera in anticipo e mantenerla sul treppiede. La visita si svolge piuttosto in fretta, ma ne vale sicuramente la pena. Il luogo è assolutamente meraviglioso.

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

Nella parte nordorientale dello stato si trova la Monument Valley, proprio lungo il confine tra Utah e Arizona. Questa valle è un altro luogo davvero incantevole per catturare immagini straordinarie. Dal momento che il territorio appartiene al popolo nativo dei Navajo, per percorrere l’itinerario ad anello di 27 km attraverso la valle occorre pagare una quota di 20 dollari. Il percorso si snoda lungo una strada sterrata nel cuore della valle e sfiora enormi affioramenti, alcuni dei quali raggiungono un’altezza di 300 metri. Nel rispetto della terra dei Navajo e delle persone che vi abitano, è importante rimanere sulla strada principale senza compiere deviazioni. Per vivere un’esperienza più coinvolgente, sono disponibili escursioni off road a pagamento nonché escursioni guidate a cavallo attraverso la valle.

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto
Probabilmente è facile riconoscere molte delle location in cui sono stati girati film famosi, come Forrest Gump, The Lone Ranger e Transformers, nonché numerosi film western.

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

I mesi estivi sono caratterizzati da caldo torrido, quasi insopportabile, con temperature che toccano 44 °C, mentre gli inverni sono estremamente rigidi, perciò consiglio vivamente di visitare questi luoghi in primavera o in autunno per godere di temperature gradevoli durante il giorno. Tuttavia in estate possono verificarsi le tempeste monsoniche, che creano giochi di luce e condizioni spettacolari: nubi nere, tuoni, fulmini, arcobaleni e così via. Uno dei miei spettacoli preferiti è quello prodotto dalle tempeste di pioggia che imperversano sui tavolati e sugli affioramenti.

 

Sean Ensch Arizona for Manfrotto

 

Se desideri fotografare vedute spettacolari, catturare immagini straordinarie e mettere alla prova le tue abilità compositive, ti consiglio vivamente di visitare alcuni posti dell’Arizona. Lo stato sudoccidentale possiede caratteristiche estremamente interessanti e particolari, che non si ritrovano in nessun altro luogo. Vi sono regioni in cui la gamma di colori varia dal rosa corallo e sabbia all’arancione acceso, dai grigi tenui al beige, dal carbone scuro al rosso intenso, passando per tutte le sfumature intermedie. Mettiti all’opera e sfida la tua capacità di osservazione, trova elementi unici con cui lavorare, forme speciali, spazio negativo e immagini entusiasmanti. In bocca al lupo!

Sean Ensch

Inglese

Top
I nostri brand